Avioturismo e impresa turistica – Idrobasi e Avioresort in Italia

SHARE

L’ avioturismo in Italia potrebbe essere una grande opportunità ma occorrono le strutture idonee.

avioturismo-aviosuperfici-campi-volo-aeroporti-italiaSi sono svolti sabato 21 e domenica 22 ottobre ad Ascoli Piceno e al Lago di Caccamo in provincia di Macerata una serie di incontri dedicati a progetto-pilota “Idrobasi e Avioresort in Italia” dedicato alla individuazione e alla realizzazione di una rete di idrobasi e avioresort per il turismo aereo da diporto o avioturismo.
Lo scopo del progetto è promuovere l’uso delle aviosuperfici private e degli approdi marini come scali dedicati all’ avioturismo per il diporto aereo nazionale e internazionale”, un mercato imponente che conta centinaia di migliaia di utenti ti in Europa me che è completamente sconosciuto all’Italia.
All’estero oltre mezzo milione di individui si muove con aerei leggeri e scende verso il Sud Europa praticando avioturismo e privilegiando le rotte della Spagna e dei Balcani. L’Italia, pur avendo un nutrito numero di aviospurerfici e idrosuperfici idonee per l’accoglienza di questi velivoli, non è però ancora matura ed organizzata per la loro accoglienza. Oltre ai quasi 500 approdi terresti non è difficile immaginare quante possibilità si potrebbero offrire anche per far ammarare velivoli sull’acqua.
In questa intervista a Uomini e Imprese TV ci parlano del progetto il Dott. Cesare Rossi, Presidente distretto turistico Colline dei Monti Azzurri, del Dott. Orazio Frigino, Presidente Aviazione Marittima Italiana, del Dott. Gino Sabatini, Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e il Dott. Giampiero Feliciotti, Presidente Unione Montana Monti Azzurri.
Il prossimo convegno riepilogativo dei vari incontri che si sono tenuti durante l’anno a partire da Gallipoli, poi Lago d’Iseo, Ascoli Piceno e Lago di Caccamo, è fissato dal 16 al 21novembre 2017 a Gallipoli presso Caroli Hotels dove si andranno a definire gli accordi e la tabella di marcia del progetto. L’auspicio e è che l’Italia possa diventare un punto di riferimento anche per l’incoming turistico aeronautico che porterebbe nelle varie regioni beneficio e aumento del PIL.
#idrobasi, #avioresort,#volareinitalia, #flyitaly,#volosportivo,#uominieimprese,

SHARE