Ecco Pelikan, la nave che spazza il mare, costruita ad Ancona da Garbage Group e i cantieri C.P.N. Intervista a Paolo Baldoni.

SHARE

E’ nato ad Ancona il Ber-Blue Economy Research, un polo tecnologico-scientifico per la ricerca e lo sviluppo di progetti per la pulizia dei mari e la lotta all’inquinamento. L’idea è di Garbage Group, una impresa che da 3 generazioni è impegnata in prima linea nel la protezione dell’ambiente, al recupero e allo smaltimento di rifiuti, a bonifiche e recuperi ambientali, pulizia del mare, antinquinamento e disinquinamento marino e terrestre. Insieme a questa ormai storica azienda, vero e proprio fiore all’occhiello del nostro paese, hanno aderito all’iniziativa il cantiere navale Cpn, l’Università Politecnica delle Marche e il Cnr-Irbim. L’obiettivo primario è mettere a punto nuove tecnologie per evolvere il Pelikan, una imbarcazione costruita da Garbage e dai cantieri CPN, già in funzione con successo in alcuni paesi, che svolge la singolare attività di vero e proprio “aspirapolvere dei mari” e di cui si prevede nei prossimi 5 anni la produzione di almeno 1000 unità da distribuire nei vari luoghi del mondo. Per saperne di più ne abbiamo parlato con Paolo Baldoni, Ceo di Garbage. #uominieinprese #garbagegroup

SHARE